In arrivo un euroboom per i centri commerciali

I centri commerciali sono sempre più al centro della distribuzione. Il report European Shopping Centre Development, pubblicato da Cushman & Wakefield, indica che gli ampliamenti traineranno lo sviluppo nel biennio 2017-18. In particolare, secondo gli analisti, in Europa si assisterà a 4,5 milioni di metri quadri di nuovi spazi commerciali in apertura nel 2017 A questi si aggiungeranno altri 2,3 milioni di metri quadri nel 2018. Le città con maggiore sviluppo sono Parigi, Marsiglia, Helsinki, Madrid e Londra. Ma nell’area Est si contano anche Istanbul, Mosca, Ankara, Varsavia e Tallin.

L’ampliamento di centri esistenti e consolidati, in ogni caso, sarà un fattore chiave. I proprietari dei Centri sono sempre più focalizzati a incrementare le presenze facendo leva su una combinazione di tecnologia, analisi delle informazioni, eventi e intrattenimento, attività per il tempo libero. supermerrcato

Il report mostra che la superficie totale dei centri commerciali in Europa all’inizio dell’anno in corso ammontava a 159,4 milioni di metri quadri, di cui 108,6 milioni nell’Europa Occidentale e 50,8 milioni in quella Centrale e Orientale. L’incremento rispetto al 2016 è stato quindi modesto, pari a 4,5 milioni di metri quadri. Nonostante l’annullamento di diversi progetti, la Russia ha rappresentato il mercato più attivo a livello europeo, con un incremento di 863.000 metri quadri di nuova superficie commerciale nella seconda metà dell’anno, superiore al valore aggregato di Polonia, Francia e Turchia (748.000 metri quadri).

In prospettiva, si stima che nei prossimi due anni verranno inaugurati 6,8 milioni di mq di nuova superficie commerciale. In seguito alla Crisi Finanziaria Globale, l’Europa Occidentale è rimasta indietro in termini di nuovi sviluppi rispetto all’Europa Centrale e Orientale ed è prevedibile che questa situazione rimanga invariata anche nel 2017, mentre nel 2018 dovrebbe riemergere come best performer della regione, secondo Cushman & Wakefield.

Lascia un commento